Radio Soffio

News locali

Una grande novità sta per arrivare su WhatsApp: la possibilità di modificare i messaggi già inviati. Secondo alcuni tester impegnati con le versioni beta, questa nuova opzione permetterà di apportare piccole correzioni alle conversazioni create entro e non oltre i 15 minuti precedenti. L’opzione è stata pensata principalmente per correggere errori di battitura o riformulare frasi poco comprensibili. Sebbene sia stata avvistata solo in una versione beta limitata fino ad ora, è probabile che verrà introdotta anche nella versione pubblica globale in futuro.

Attualmente, quando si digita un messaggio su WhatsApp in situazioni di distrazione o con poco tempo a disposizione, è necessario cancellare il messaggio per tutti entro il limite di tempo e riscriverlo. Tuttavia, presto sarà possibile modificare direttamente la chat con un semplice clic del tasto destro del mouse (o una lunga pressione del polpastrello) e selezionando l’opzione “modifica messaggio” dalla finestra di dialogo. Queste informazioni emergono dagli screenshot condivisi dagli utenti che stanno testando la versione beta 2.2319.9 di WhatsApp Web, in cui questa nuova funzione è apparsa improvvisamente.

Si presume che il tempo massimo a disposizione per modificare un messaggio sia di 15 minuti. Inoltre, non sarà possibile cancellare completamente il messaggio e riscriverlo, ma solo correggere alcune sue parti. Quando vedremo finalmente questa tanto attesa funzione di modifica dei messaggi su WhatsApp Web, così come sulle applicazioni per Android e iPhone? Benché non tutte le funzioni in fase di test vengano successivamente approvate, sembra che questa sia una delle opzioni più probabili che verrà introdotta nei prossimi mesi, considerando che è richiesta dagli utenti da anni, come avvenuto di recente con l’introduzione del multidispositivo.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.