Radio Soffio

News locali

Come non seguire oggi come  oggi alcuni consigli pratici dei Padri del deserto? Come evitare l’inutile chiacchiericcio della società odierna?

“Se ti imbatti in uno che ama le discussioni inutili e comincia a disputare con te su ciò che è vero ed ovvio, tronca il discorso e allontanati da lui”.

Cit. Antonio Abate.

 

La filosofia dei Padri del Deserto, fiorita tra il IV e il VI secolo d.C. nelle regioni desertiche dell’Egitto e della Palestina, rappresenta un capitolo fondamentale nella storia del Cristianesimo. Questi uomini e donne, spinti da un profondo desiderio di unione con Dio, scelsero di abbandonare la vita mondana per ritirarsi in solitudine, dedicandosi a una vita ascetica di preghiera, meditazione e lavoro manuale.

La loro filosofia, espressa attraverso detti e apoftegmi, si concentra su alcuni temi chiave:

1. La ricerca di Dio: Al centro della loro esperienza vi era un’incessante ricerca di Dio, vissuta come un pellegrinaggio interiore alla scoperta della propria anima e della presenza divina in essa. Questa ricerca si concretizzava nella preghiera, nella meditazione e nella contemplazione delle Scritture.

2. L’ascesi: I Padri del Deserto vedevano l’ascesi, ovvero la pratica di mortificazione del corpo e dei desideri terreni, come strumento indispensabile per purificare l’anima e aprirsi alla grazia divina. L’ascesi si traduceva in una vita frugale, fatta di digiuni, veglie e rinunce, volta a creare le condizioni interiori per la preghiera e la comunione con Dio

3. Il discernimento: In un contesto di frequenti tentazioni e illusioni spirituali, i Padri del Deserto attribuivano grande importanza al discernimento, ovvero alla capacità di distinguere il bene dal male, le ispirazioni divine dalle ingannevoli suggestioni del demonio. Il discernimento si affinava attraverso l’esperienza personale, il consiglio dei padri anziani e la lettura della Bibbia.

4. La comunità: Nonostante la loro enfasi sulla solitudine, i Padri del Deserto non vivevano isolati. Si organizzavano in comunità monastiche, all’interno delle quali si svolgeva una vita fraterna improntata all’obbedienza, all’umiltà e alla carità reciproca. La comunità rappresentava un sostegno reciproco nel cammino spirituale e un luogo di crescita nella fede.

5. L’amore per il prossimo: L’amore per il prossimo era un elemento centrale nella vita dei Padri del Deserto. Si dedicavano all’accoglienza dei pellegrini, all’assistenza ai malati e alla cura degli emarginati. La loro carità era espressione del loro amore per Dio e si traduceva in gesti concreti di servizio e compassione.

L’eredità dei Padri del Deserto ha avuto un profondo impatto sulla spiritualità cristiana, influenzando mistici, teologi e movimenti religiosi nei secoli successivi. La loro radicalità evangelica, il loro impegno ascetico e la loro profonda conoscenza dell’animo umano continuano ad offrire spunti di riflessione e ispirazione per chi cerca una vita autentica di fede.

Oltre ai temi sopra menzionati, la filosofia dei Padri del Deserto includeva anche insegnamenti su:

  • L’importanza dell’umiltà: L’umiltà era considerata la virtù fondamentale per accogliere la grazia di Dio e progredire nel cammino spirituale. I Padri del Deserto si sottomettevano volentieri alla volontà di Dio e si svuotavano di ogni superbia per aprirsi all’azione divina.
  • La lotta contro le tentazioni: Le tentazioni erano viste come un’occasione per rafforzare la propria fede e la propria determinazione. I Padri del Deserto insegnavano ad affrontare le tentazioni con vigilanza, preghiera e fiducia in Dio.
  • Il valore del lavoro manuale: Il lavoro manuale era considerato parte integrante della vita monastica. Attraverso il lavoro, i Padri del Deserto provvedevano al proprio sostentamento, combattevano l’ozio e si esercitavano nella pazienza e nell’obbedienza.
  • L’importanza della natura: I Padri del Deserto vivevano in armonia con la natura, vedendola come un riflesso della bellezza e della bontà di Dio. Contemplavano la natura con stupore e ne traevano ispirazione per la loro preghiera e meditazione.

 

La filosofia dei Padri del Deserto offre una visione radicale e impegnativa della vita cristiana, incentrata sulla ricerca di Dio, sull’ascesi, sul discernimento, sull’amore per il prossimo e sull’umiltà. Nonostante sia nata in un contesto storico e culturale specifico, la loro eredità continua ad ispirare e a sfidare credenti di ogni epoca e tradizione.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.